29 Marzo 2019

Firmato il primo contratto di rete tra imprese farmaceutiche in Toscana: Eli Lilly, Kedrion e Molteni danno il via a Toscana Pharma Valley

È nata ufficialmente la prima rete di imprese toscane del settore Farmaceutico: Toscana Pharma Valley. Il 26 marzo Eli Lilly Italia Spa, Kendrion SpA e Molteni SpA, con il supporto di GSK Vaccines Srl, si sono riunite a Firenze presso la sede della Regione Toscana e hanno firmato il contratto di rete per istituire il primo network tra imprese leader nel settore farmaceutico. Alla presentazione hanno partecipato il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, il presidente di Confindustria Firenze Luigi Salvadori e il presidente della Fondazione Toscana Life Sciences e di RetImpresa - Agenzia di Confindustria per le reti d’impresa, Fabrizio Landi.

La costituzione della rete porterà alla realizzazione di un Hub regionale logistico per la distribuzione di prodotti in ambito farmaceutico e biomedicale, totalmente automatizzata e digitalizzata, che per dimensioni ed efficienza possa operare a beneficio di tutto il territorio italiano. L’obiettivo della piattaforma è di accrescere la capacità di internazionalizzazione e di export delle imprese, lo sviluppo dell’indotto e dell’occupazione. Toscana Pharma Valley diventa così uno strumento d’aggregazione aperto anche ad altre realtà imprenditoriali toscane, italiane ed estere.

“Siamo orgogliosi di essere parte attiva di questo nuovo atteso progetto – ha dichiarato Giuseppe Seghi Recli, amministratore delegato di Molteni SpA - L’accordo di rete Toscana Pharma Valley, costituito da un network di imprese leader nel mondo farmaceutico fortemente radicate sul territorio toscano, intende agire da cabina di regia e sede di confronto sulle politiche di crescita industriale e di sviluppo del territorio prima fra tutte una infrastruttura logistica e digitale dedicata. Il meccanismo aggregativo, aperto ad altre realtà delle scienze della vita, raccoglie la sfida per un nuovo modello di confronto pubblico-privato alla ricerca delle migliori soluzioni per la competitività e la crescita sostenibile di un ecosistema territoriale industriale aperto alle sfide della globalizzazione”

Il primo via libera alla realizzazione della Piattaforma era arrivato a marzo 2018 con la sottoscrizione di un Protocollo d’Intesa con il Ministero per lo Sviluppo economico.